Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Botte da cinema

Recensioni semi serie di film d'azione.Che sia un filmone mainstream, o il dvd sfigato che ad una settimana dall'uscita cinematografica, è sullo scaffale più nascosto di un autogrill della Roma-Napoli.Se lo vedo, e mi ispira, lo recensisco.Basta che ci siano le botte.Appunto, "Botte da cinema".[Sono ammesse divagazioni.Ma non troppe]

Undisputed 2 e 3 - Il "best of" Scott Adkins

Pubblicato su 28 Dicembre 2014 da Mec Maru in Action movie, Cinema, Azione, Arti marziali, Scott Adkins, Michael Jay White, film, Undisputed 2, Undisputed 3, recensione

Undisputed 2 e 3 - Il "best of" Scott Adkins

Giorno 'x' di qualche mese, forse un anno circa, fa.

Sono su YouTube, cerco tutorial di arti marziali; sapete com'è, di lavoro, quando non sto qui a trastullarmi nelle mie stanze private, mi occupo di sicurezza privata.E' quindi sempre bene, apprendere qualche mossa in più per cavarsela, nel caso qualche volta mi si mettesse male.

Tra i tanti video, ne spunta fuori uno: The best of Yuri Boyka (http://youtu.be/SbI_04n3lLU)

E chi cazz' è?? (mi dico tra me e me).Non è un tutorial, sembra più un fan made video tratto da scene di film, ma chissene, per qualche incomprensibile motivo che il fato comanda, clicco play.

Nei minuti che seguono..rimango a bocca aperta.

Calci, giravolte, mosse che già solo pensarle sembra impossibile, figurarsi metterle in atto, come fa quel tizio che vedo nel video.

Mi documento, e scopro che il tizio si chiama Scott Adkins, ha fatto diversi film d'azione, addirittura I Mercenari 2 (non me ne ero accorto, sarà che non aveva lo stesso look tamarro), e il film da cui presumibilmente sono tratte le scene si chiama Undisputed, in particolare secondo e terzo capitolo, visto che nel primo (che pare sia piuttosto trascurabile), lui non c'era.

Passa qualche mese..forse un anno..e in un giorno come tanti, è ora di pranzo, la tv non fa nulla, accendo il pc, non so che guardare, e mi balza alla memoria questo titolo.

Ma si...anche se in genere non amo i film troppo basati sulle arti marziali, e sulla struttura "a torneo", quel giorno mi gira, e comincio a vedere il secondo capitolo.

Per la cronaca, la notte stessa mi sparerò il terzo...

TRAMA: entrambi i film si snodano sulle vicende di Yuri Boyka, detenuto pluri omicida, dentro un carceraccio russo, che grazie a questo genere di film, conosciamo sempre meglio.In Last man standing (secondo capitolo), lui è il cattivissimo campione di tornei di legnate interno al carcere, controllato dal direttore, e da un mafioso locale, che ci fa girare dietro i soldi con le scommesse.

Incastreranno un pugile americano in declino, che si trova in Russia per lavoro, interpretato da Michael Jay White, altro pezzo da 90 di questo genere di cinematografia, e una volta arrestato, lo convinceranno a combattere contro Boyka, per ridare competitività al torneo..

In Redemption (capitolo 3), Boyka, ridotto a pulire i cessi del suddetto penitenziario, cerca riscatto sul ring, lo trova, e viene spedito a combattere in una specie di mondiale di legnate per carcerati.Ovviamente truccato e controllato dalla mafia pure quello.

C'è da dire, molto chiaramente, che gli Undisputed, non sono propriamente film d'azione, ma rientrano più nel genere dei film di arti marziali.E come tale,in diversi punti strizza l'occhio a tutti i grandi classici del genere, a partire dalla saga di Rocky, ma molto di più a diversi film di Jean Claude Van Damme, come Kickboxer- Il nuovo guerriero, La prova, o il minore In Hell.

Però, pur non dando il massimo sul fronte dell'originalità (ma quasi nulla ormai lo è, nel genere "botte"), mischia tutto con una godibile trama, unita ad un incredibile Scott Adkins, qui in forma sia atletica, che fisica smagliante (le cronache dicono che dopo abbia avuto un grosso infortunio, che non gli abbia più permesso, nei film successivi, di fare acrobazie di un certo livello).

E' lui l'effetto speciale del film, unito, specie nel 2, a Michael Jay White,che non è da meno, e ad altri onesti mestieranti dei martial arts movies.

Ma certi colpi che ho visto tirare a "Boyka", sono roba semplicemente fantascientifica, ai limiti della fisica e della biologia umana.

Insomma, se ancora questo genere fosse considerato "cool" (figo..scusate, volevo fare l'hipster di respiro internazionale..5 minuti di vergogna) come negli anni 80', tale saga poteva diventare il Rocky della prima decade dei 2000.Ed invece, non è manco stato distribuito in home video in Italia.

CHE SCHIFO!

Dio benedica internet e lo streaming!

Scheda seria Undisputed 2 - Last man standing: http://www.imdb.com/title/tt0443676/

Scheda seria Undisputed 3 - Redemption: http://www.imdb.com/title/tt1156466/

Visione consigliata?!? quando il grido "Boyka!!Boyka!!" gridato dal pubblico ti evoca quelli impressi in una mitica memoria come "Rocky!!Rocky!!", o "Nat-su-kao!!Nat-su-kao!!"..la risposta non può essere che si!!

Commenta il post